L'accusa è gravissima: abusi sessuali e maltrattamenti sui tre figli minorenni. In manette sono finiti la madre dei ragazzi e il suo compagno, arrestati oggi dalla squadra mobile di Caserta su disposizione del gip del tribunale di Santa Maria Capua Vetere. Secondo gli inquirenti i due avrebbero costretto per anni i tre fratelli, tutti maschi di 14 e 17 anni a subire abusi sessuali e violenze fisiche e morali.

Non solo. La coppia è accusata anche di spaccio di droga. Avrebbero infatti costretto i ragazzi a tagliare e confezionare dosi di droga da vendere. Teatro delle continue violenze il piccolo paese di Casagiove, vicino Caserta. La quarta figlia della donna, 14 anni, non avrebbe subito abusi, ma sarebbe stata obbligata a denunciare il padre naturale per violenza sessuale. Accuse che si sono dimostrate infondate. In un altro caso la ragazza sarebbe stata costretta a raccontare il falso ai giudici per scagionare la madre e il compagno di lei.