Si è costituito il pirata della strada che la scorsa notte aveva investito una donna anziana ad Airola, nel beneventano, mentre stava attraversando la strada. L'uomo, che era fuggito senza prestarle soccorso, si è costituito quest'oggi, accompagnato da un avvocato, alla caserma del piccolo centro sannita: si tratta di un ventinovenne di San Felice a Cancello, nel casertano.

L'uomo, che lavora in una ditta della zona, ha raccontato agli inquirenti di non essersi accorto che la donna stesse attraversando la strada e che, dopo averla investita, è scappato senza prestarle soccorso perché preso dal panico. Stando alle prime indiscrezioni, il giovane sarebbe apparso sinceramente pentito ma rischia comunque una denuncia per omissione di soccorso. Le condizioni della donna, 79 anni, non sono invece confortanti: l'anziana si trova ancora ricoverata e la prognosi resta riservata: l'accusa nei confronti del giovane potrebbe variare in base proprio alle condizioni della donna, che resta ancora sotto stretta osservazione dei medici.