"Pochi minuti fa sotto casa mia, a via Santa Maria dell'Aiuto mia figlia e il suo ragazzo sono stati rapinati con pistole da due individui a viso coperto, non ho parole". È scosso l'attore napoletano Alan De Luca che su Facebook ha raccontato la disavventura capitata alla figlia e al fidanzato, in una delle strade del centro storico , lí dove la videosorveglianza dovrebbe non solo essere operativa ma coadiuvata da pattuglie di vigili urbani, polizia e carabinieri contro la microcriminalità. E invece per l'ennesima volta un colpo è andato a buon segno nel silenzio generale.

 "Erano incappucciati e non ragazzini – commenta amareggiato il noto attore teatrale e televisivo -. Sono cose che non si dimenticano e mia figlia di sicuro se lo porterà dentro.Ho rabbia, amarezza e sconforto"