Come già annunciato dagli esperti meteorologi – e da una leggera pioggia che, poco fa, si è timidamente affacciata sulla città – domani, mercoledì 26 luglio, a Napoli e in Campania sono previsti dei veri e propri temporali, con una "bomba d'acqua" che si abbatterà su quasi l'intero territorio (e temperature finalmente in calo). In previsione delle condizioni climatiche previste per domani, la Protezione Civile della Regione Campania ha emanato un'allerta meteo di colore giallo per l'intera giornata di domani, con il pericolo di dissesto idrogeologico, con l'aggiunta di un potenziale pericolo di frane. Come sempre in questi casi, la Protezione Civile raccomanda gli enti preposti di mettere in atto tutte le misure utili a prevenire e contrastare i fenomeni attesi.

Il rischio frane dovuto agli incendi che hanno colpito la Campania.

Nell'avviso di avverse condizioni meteorologiche diramato dalla Protezione Civile della Regione Campania si riferisce di fare particolare attenzione al rischio potenziale di frane. Il pericolo è dovuto ai recenti incendi che hanno devastato la Regione – dal Vesuvio a Pozzuoli, dall'Irpinia al Sannio, passando per la provincia di Salerno. C'è infatti il rischio che le precipitazioni attese possano portare a valle i detriti generati dalla combustione, trasformando tutto il materiale accumulatosi con gli incendi in un vero e proprio mare solido pronto ad abbattersi su quanto c'è di sotto.