Colpo di scena fondamentale nel caso di Angela Celentano, la bambina scomparsa dal Monte Faito il 10 agosto del 1996, sul quale, negli ultimi mesi, si è riaccesa l'attenzione. Come scrive Il Mattino, fonti vicine alle forze dell'ordine che indagano sulla vicenda, avrebbero dichiarato che l'Interpol ha rintracciato Celeste Ruiz, la ragazza messicana che nel 2010 si mise in contatto con la famiglia Celentano, dichiarando di essere Angela, salvo poi scomparire nel nulla. La ragazza è stata immediatamente sottoposta al test del Dna, che avrebbe escluso qualsiasi legame con Angela e i Celentano.

La pista messicana, da qualche mese ormai, era tornata prepotentemente alla ribalta, considerata dagli inquirenti, ma soprattutto dalla famiglia di Angela, l'unica in grado di poter far luce sulla sua scomparsa. Soltanto pochi giorni fa, la Procura Generale messicana, aveva raddoppiato la ricompensa a chiunque avesse fornito informazioni utili a ritrovare Celeste Ruiz, offrendo 3 milioni di pesos, l'equivalente di 144mila euro.

Celeste Ruiz in Italia per essere interrogata.

Come si apprende da fonti investigative – ma la notizia è stata riportata anche dalla trasmissione televisiva Quarto Grado – Celeste Ruiz, la ragazza messicana che, a questo punto possiamo dirlo, si è spacciata per Angela Celentano, si troverebbe già in Italia e, nelle prossime ore, sarà interrogata dalla Procura di Torre Annunziata, titolare delle indagini, proprio per chiarire la sua posizione in merito alla vicenda.