Un giallo che non arriva a un epilogo quello della famiglia Celentano, da anni alla ricerca della piccola Angela, scomparsa sul Monte Faito 10 agosto 1996 all'età di due anni e ora al centro delle indagini degli inquirenti messicana. Proprio lì, in America, sarebbe finita la bimba apparsa nelle foto dei tg e della stampa. A portare la polizia su quella pista è stata una ragazza 22enne, Celeste Ruiz, che dichiara di essere la stessa Angela, scomparsa 19 anni fa.

La giovane ha scritto alla famiglia Celentano affermando di essere la figlia perduta e di non voler essere più cercata, dando il via a una serie di indagini della Procure di Torre Annunziata che, dopo rallentamenti e smentite sembrano giunte ora a una svolta. "Fiducia" è stata espressa dalla famiglia Celentano all'ipotesi messicana. Ora le indagini sono nelle mani della la Procuradora general del Messico Arely Gomez Gonzales che recentemente ha incontrato in un vertice il ministro della Giustizia Andrea Orlando e il procuratore antimafia Franco Roberti.

Vota l'articolo:
4.16 su 5.00 basato su 1161 voti.
Aggiungi un commento!