È stato risolto il mistero sulla scomparsa di una lampada sacra dalla chiesa di Sant'Agrippino, in piazza Cimmino ad Arzano. L'oggetto è stato infatti ritrovato dai carabinieri in un vivaio abbandonato. I militari hanno dato il via ad una vera e propria indagine per cercare di dare un nome e un volto agli autori del furto, a cominciare dai rilievi dattiloscopici sulla superficie della lampada alla quale al comunità parrocchiale di questo centro in provincia di Napoli è molto legata.

L'oggetto, infatti, risalente al Settecento e dal grande valore storico-artistico, registrato persino presso gli uffici della Soprintendenza dei beni artistico-culturali di Napoli, era stato donato alla chiesa circa 70 anni e da allora fu posta al lato dell'altare maggiore in marmo. Sono stati alcuni inserviente ad accorgersi della sua mancanza nei giorni scorsi e a lanciare l'allarme al diacono, che a sua volta ha denunciato il fatto alle forze dell'ordine.