Bacoli si è svegliata allagata a causa della pioggia battente che in queste ore sta flagellando la provincia flegrea. Inevitabili le accuse alla nuova amministrazione comunale insediatasi la scorsa primavera e guidata dall’avvocato penalista Paolo Picone del Partito Democratico. Dalla zona del Mazzone alla Villa è tutto un lamentarsi di residenti che attaccano il Comune.

E scelgono come ‘sfogatoio' la pagina Facebook dell'ex primo cittadino, il giovane Josi Della Ragione, oggi consigliere comunale d'opposizione: "Anche questo evento meteorologico ci coglie impreparati – si legge tra i commenti – bastava pensarci prima, quando ancora c'era il sole, si dovevano pulire tutte le grate e caditoie di scolo delle acque, è chiaro a tutti che non si è fatto, i cittadini stanno segnalando con video e foto postate sul web condizioni assurde su tutto il territorio comunale, bisogna rimediare subito, le piogge continueranno anche nei prossimi giorni, Bacoli merita rispetto, è vero, quando cominciate a dimostrarlo con i fatti?".

Cascate d'acqua a Pozzuoli.

Le piogge intense hanno creato problemi anche a Pozzuoli, dove tra le altre cose si è allagato il sito provvisorio del mercato ittico ed ortofrutta di via Fasano. Tante le strade e piazze della città finite sotto diversi centimetri d'acqua: nella zona portuale si sono create vere e proprie cascate. Problemi anche per la circolazione dei treni della Cumana. Saltati i collegamenti tra le stazioni di Pozzuoli centro e Pozzuoli Cappuccini per l'allagamento dei binari. Allagamenti anche nelle zone periferiche di Licola, Monterusciello e Toiano. In via Luciano sono saltati alcuni tombini mandando la circolazione in tilt. Problemi in via Lungolago e Miseno per allagamenti. Fra Cuma, Fusaro e Torregaveta vengono segnalati diversi locali ai piani bassi allagati. A Monte di Procida disagio a Miliscola e Cappella.