Mimmo Falco, attuale vicepresidente dell'Ordine dei giornalisti della Campania e leader del Movimento unitario della categoria in regione è il nuovo presidente del Corecom, il Comitato Regionale per le Comunicazioni della Campania. Falco è stato eletto dal consiglio regionale della Campania, nella seduta odierna, come previsto dalla Legge regionale 9 del 1 luglio 2002, riportando 36 voti e superando gli altri due candidati Marina Grillo (2 voti) e Arcangelo Sessa (0 voti). I votanti sono stati 47, 9 le schede bianche. Il presidente del Corecom resterà in carica 3 anni. Il consiglio regionale ha proseguito i lavori con la nomina dei componenti del Corecom.

"Ringrazio il presidente del Consiglio regionale Rosetta D'Amelio e il presidente della giunta Vincenzo De Luca per aver proposto nella terna il mio nome e ringrazio anche l'intero consiglio regionale della Campania per la fiducia accordatami". Così il neo presidente ha commentato l'elezione a presidente del Corecom della Campania "Cercherò – ha aggiunto – di adoperarmi a favore di tutta l'emittenza campana, tenendo conto in modo particolare delle esigenze dei colleghi giornalisti".  Plaude all'elezione il presidente dell'Ordine dei Giornalisti Ottavio Lucarelli:  "Con Falco, consigliere dell'Ordine regionale – commenta Lucarelli – continuerà la sinergia Ordine-Corecom".

Samuele Ciambriello nuovo garante dei detenuti in Campania.

Durante la stessa seduta il Consiglio ha eletto Samuele Ciambriello Garante dei Detenuti della Campania, posto vacante dopo la morte improvvisa di Adriana Tocco. L'assemblea regionale lo ha eletto con 22 voti favorevoli, 24 schede bianche e una nulla arrivando ai minimi parametri stabiliti, ovvero i due terzi. Ciambriello vanta una laurea in teologia ed è stato sacerdote. Lasciata la tonaca, si è sposato ed è stato uno dei protagonisti della vita politica della sinistra campana arrivando a svolgere anche il ruolo di consigliere regionale per i Ds fino al 2000, anno in cui è stato eletto per la prima volta Antonio Bassolino. Nel 2001 è stato eletto presidente del Corecom Campania.