“Terra dei fuochi” è una locuzione usata per la prima volta nel 2003 nel Rapporto Ecomafie di Legambiente e successivamente riutilizzata da Roberto Saviano in Gomorra. Essa individua quella parte della Campania compresa tra Napoli e Caserta in cui i roghi vengono spesso appiccati per bruciare cumuli di immondizia con conseguente liberazione di un composto altamente cancerogeno: la diossina. La mappa della Terra dei fuochi comprende i comuni di Giugliano, Succivo, Caivano, Acerra, Nola, Castelvolturno e Villa Literno, ma la lista, spesso estesa ingenerosamente oltre i comuni interessati, è continuamente suscettibile di aggiornamenti sulla base di successive analisi del territorio. In questa sezione raccogliamo news, video e testimonianze sulla Terra dei fuochi.

TWITTER

Terra dei Fuochi

Terra dei Fuochi, otto bambini tra i 7 mesi e gli 11 anni morti di cancro in 20 giorni
Ecco la pasta dei cinesi, prodotta nella Terra dei Fuochi: era venduta ai ristoranti
Terra dei Fuochi, nel 2016 roghi tossici in calo del 70%
Terra dei Fuochi, ad Acerra arriva l’app per denunciare gli illeciti
Terra dei fuochi, don Patriciello: “Un’altra vittima, Sara aveva 12 anni”
Ucciso in due giorni dalla leucemia. Choc a San Gennaro Vesuviano per Luigi, appena 9 anni
Davide muore a 7 mesi divorato dal cancro: un’altra piccola vittima della Terra dei Fuochi
Blitz nella Terra dei Fuochi: fioccano arresti, denunce e sequestri
Giovanni, morto di tumore a soli 5 anni. Don Patriciello: “Non lasciateci soli”