in foto: Gnut

Sono cominciati venerdì 14 luglio e proseguiranno fino al 25 agosto i concerti della rassegna "Festival del mare – Concerti in banchina" che si tengono a Procida e che porteranno la musica sull'isola ogni venerdì, grazie alla direzione artistica di Giovanni Block, cantautore e animatore, tra le altre cose, del Be Quiet. Concerti gratuiti che si tengono al Sea Bar, a Marina di Procida e che vedranno alternarsi sul palco alcuni dei migliori artisti della Regione.

A dare il la ci hanno pensato il duo Fede'n'Marlen, ovvero Federica Ottombrino e Marilena Vitale, che portano avanti con belle soddisfazioni, dal 2013, questo progetto. Il prossimo appuntamento, però, è quello di venerdì 21 luglio, quando toccherà ai Diversamente Rossi, gruppo formato da Vincenzo Rossi con Ciro Celardo (chitarre), Santolo Rea (batteria) e Gaetano Papa (basso) che ha partecipato, tra le altre cose, a festival come Musicultura, passando per i Premi Bindi, Lauzi e De Andrè. Il gruppo porterà a Procida la il suo cantautorato d'autore, che è il vero fil rouge di questo festival. Il 28 luglio, infatti, toccherà a Marco D'Anna, cantautore napoletano, diplomatosi in musica moderna alla scuola Musicisti Associati e vincitore, tra le altre cose, del Premio Bruno Lauzi, a Capri, insieme alla band “Titoli Di Coda band” con cui nel 2014 ha pubblicato l'esordio “Stanza223”.

Il 4 agosto è la volta di Gnut, al secolo Claudio Domestico, forse una delle migliori realtà che la città ha prodotto in questi ultimi anni. Gnut, infatti, è tra i protagonisti del cantautorato di questi ultimi anni della città, il cui ultimo album "Prenditi quello che meriti" è stato molto apprezzato da pubblico e critica. In attesa del nuovo lavoro, che dovrebbe uscire nei prossimi mesi, il pubblico isolano potrà apprezzare il talento del  cantautore, chitarrista e produttore napoletano. Il 13 toccherà al contrabbassista Emanuele Ammendola, laureatosi in contrabbasso classico al Conservatorio di Napoli “San Pietro a Majella”, ma con una passione che sconfina nel canto e anche nel pop; a settembre 2016 è uscito il suo nuovo lavoro, un concept album su una delle tematiche più influenti del nostro tempo: la migrazione, mentre la settimana successiva, il 18 agosto, sarà Fabiana Martone a prendersi la scena assieme a Luigi Scialdone dei Foja. Una delle voci più interessanti del panorama campano, infatti, presenterà il concerto "Joni I Love U", in cui renderà omaggio a Joni Mitchell. A chiudere la rassegna il 25 agosto sarà il cantautore e scrittore Alessio Arena, napoletano trasferitosi in Catalogna che ha pubblicato in Spagna prima che in Italia: Arena propone un inedito meltin' pot di lingue nel suo lavoro, che si trova a metà strada tra la canzone d'autore e la world music più viscerale.

Il programma completo del Festival del mare – Concerti in banchina.

Direzione artistica: Giovanni Block

Venerdì 14 luglio – Fede'n'Marlen

Venerdì 21 luglio – Diversamente Rossi

Venerdì 28 luglio – Marco D'Anna

Venerdì 4 agosto – Gnut

Domenica 13 agosto – Emanuele Ammendola

Venerdì 18 agosto 2017 – Fabiana Martone e Luigi Scialdone  in Joni I Love U

Venerdì 25 agosto – Alessio Arena