Calcisticamente esiste un gemellaggio che va avanti ormai da anni tra le tifoserie di Napoli e Genova, due città molto legate tra loro non solo per quanto riguarda il ‘pallone', ovviamente, ma anche musicalmente, basti pensare all'amore di De Andrè per la canzone partenopea, ad esempio. Ma senza bisogno di scomodare i miti, vedremo se venerdì 17 marzo gli Ex-Otago, una delle band storiche della musica underground della città della Lanterna riuscirà a conquistare i cuori dei napoletani. La band, infatti, torna in città per un concerto al Sound Music Club, il locale di Frattamaggiore che in questi ultimi mesi si sta sempre più confermando come uno dei luoghi più interessanti per la musica in Campania, rientrato ormai da un anno e mezzo nel circuito dei concerti più belli del territorio e che da qualche mese ha anche attuato alcune modifiche al palco, rendendolo più ampio.

Gli Ex-Otago, che da anni sono una delle realtà più interessanti del mondo pop italiano, pionieri di quel gusto un po' elettro-retrò moto in voga di questi tempi, arrivano al Sound per presentare il loro ultimo album, "Marassi", quartiere di Genova oltre che nome dello Stadio (giusto per chiudere il cerchio calcistico), che li ha riportati al centro della discussione pop italiano, loro che negli anni passati hanno sempre unito il pop, appunto, all'elettronica, ma che quest'anno hanno goduto anche di un'attenzione maggiore delle radio verso queste sonorità e così singoli come "Quando sono con te", "Gli occhi della luna", "I giovani d'oggi" e "Cinghiali incazzati" sono diventate a loro modo delle hit, di quelle che, come hanno spiegato loro stessi raccontano "il presente e non c'è niente di più presente di Marassi".

Gli Ex-Otago potrete vederli, venerdì 17 marzo, al Sound Music Club di Traversa II Giuseppe Mazzini, 8 a Frattamaggiore.