Una vera e propria "invasione" di merce contraffatta, pronta ad invadere la Sardegna. La Guardia di Finanza ha sequestrato, poco dopo il suo arrivo ad Olbia, un'automobile proveniente da Napoli e guidata da un "corriere" campano già noto alle forze dell'ordine, con all'interno 350 finti Rolex. L'uomo non era riuscito a dare risposte convincenti sulla sua presenza in Sardegna, e durante la perquisizione dell'automobile è stata ritrovata la merce contraffatta: sotto i sedili, protetti da un complesso meccanismo di sgancio inserito nella portiera, vi erano i quattro doppi fondi che nascondevano gli orologi falsi.

I baschi verdi di Olbia, in altre due distinte operazioni, hanno poi sequestrato 1500 capi di abbigliamento taroccati, con finte griffe Chanel, Louis Vuitton e Michale Kors, oltre a magliette da gioco della Juventus e del Real Madrid, e scarpe Saucony. In questo caso sono stati fermati due stranieri di 30 e 35 anni che trasportavano la merce sulle rispettive auto: anche per loro le accuse sono di contraffazione e ricettazione.