Forte della visita della presidente della Camera Laura Boldrini a Scampia, il sindaco Luigi de Magistris ribadisce: tempi stretti per il cronoprogramma che prevede l'abbattimento delle Vele e la successiva consegna di alloggi più dignitosi ai legittimi assegnatari. Un cronoprogramma che vede avviare l'abbattimento prima dell'estate. "La presenza della presidente della Camera è importante perché ci deve garantire la tempistica – dice il sindaco al termine dell'incontro tra Boldrini e il Comitato delle Vele, negli cosiddette ‘case gialle' – con l'abbattimento delle Vele nella prima parte del 2017.

"Il completamento degli alloggi è in via di definizione – aggiunge il sindaco partenopeo – e oggi viene pubblicato un ulteriore bando per altri cinquanta alloggi". Già nell'aprile 2015 De Magistris aveva promesso l'abbattimento delle case popolari edificate con la legge 167 post terremoto e diventate simbolo mondiale del degrado prima dell'estate. Lo scontro tra primo cittadino e il governo guidato allora da Matteo Renzi ritardarono ogni accordo.