L'accordo tra i sindacati e i vertici dell'Anm è stato trovato e già a partire da domani il trasporto pubblico di Napoli tornerà regolare. Dopo i disagi degli ultimi giorni bus e metro riprenderanno le loro corse secondo gli orari stabiliti. L’incontro di oggi tra i sindacati Fit Cisl, Uiltrasporti Uil, UGL FNA, Faisa Cisal, ORSA, FAISA CONFAIL, l’Azienda Anm, gli Assessori alle Infrastrutture, al Bilancio e al Lavoro del Comune di Napoli e l’Amministratore unico di Napoli Holding, si è chiuso con un accordo tra le parti che consentirà di mettere in sicurezza l’azienda, garantire i livelli occupazionali e migliorare gli standard di servizio.

Ai lavoratori, così come chiedevano i sindacati, verrà riconosciuto il premio di risultato produttivo, che verrà erogato da Anm a tutto il personale secondo gli accordi attualmente in vigore. Questi i punti cardine dell'accordo siglato oggi tra l'azienda che gestisce il trasporto pubblico napoletano e i sindacati: la salvaguardia della continuità aziendale; la difesa della natura pubblica del servizio di trasporto urbano e, quindi, di ANM; la messa in sicurezza dell’azienda; la conferma degli impegni già assunti dall’Amministrazione comunale, ribadendo ancora una volta che l’accordo prevede che vengono salvaguardati tutti i livelli occupazionali.