in foto: Emanuele Manzo

Emanuele Manzo è morto a 18 anni alle quattro di mattina di domenica 18 giugno in un tragico incidente d'auto. Tornava da una serata in discoteca a Salerno con gli amici, e viaggiava verso casa sull'autostrada Salerno-Napoli, con un altro ragazzo, A.R., anche lui di Scafati. All'altezza dell'uscita di Cava de Tirreni, in direzione Nocera Inferiore, la Fiat 500 su cui viaggiava i due ragazzi si è ribaltata finendo fuori strada. Nello schianto Emanuele è stato sbalzato fuori dall'abitacolo finendo sull'asfalto. Inutili i soccorsi del 118: il personale sanitario non ha potuto far altro che constatarne il decesso. L'altro ragazzo, 24 anni, rimane incastrato tra le lamiere: soccorso viene trasferite all'ospedale di Nocera Inferiore.

Se la caverà con poco più di venti giorni di prognosi per quanto riguarda le conseguenze fisiche, ma molto peggio è lo choc per la morte dell'amico, di cui ora dovrà rispondere di fronte alla giustizia. Risultato positivo ai cannabinoidi è stato automaticamente denunciato per omicidio stradale, trovandosi lui alla guida al momento dell'incidente. Ancora da chiarire la dinamica dell'incidente, sul posto l'Anas e la Polizia Stradale per i rilievi del caso.