La Nutella, la crema spalmabile più famosa al mondo è piemontese (di Alba). E ora, all'ombra del Vesuvio nasce la risposta tutta napoletana alla crema al cioccolato Ferrero. Si chiama Galamella, è prodotta dalla Galameo dell'imprenditore Dario Meo e sta ottenendo sempre più apprezzamenti. Motivo? Galamella dice no all’olio di palma. È realizzata con il 43% di nocciole avellane ed olio extravergine d’oliva, senza aggiunta di conservanti e additivi. Perché si chiama Galamella? È l'unione di “Gala” di Galameo e “Mella” di caramella, un qualcosa di dolce che piace tanto ai bambini. Per conoscere i punti vendita dove è possibile acquistare la Galamella o per ordinarla direttamente basta collegarsi al sito www.galameo.it.

Anche gli altri prodotti Galameo sono artigianali, "realizzati – spiega una nota – con ingredienti semplici e genuini, senza conservanti, coloranti e additivi chimici". Oltre alla Galamella, nella linea dolce sono compresi anche i Frollini al latte e al cacao, a cui sono abbinati i giochi Dama, Tris, Nomi Cose Città. La linea salata è costituita dal Sugo Galameo, una passata realizzata con pomodori di prima scelta coltivati in Italia e dalla Pasta 100% integrale proposta in tre formati (Indiani, Sceriffi, Cowboys). Tra le novità, anche i succhi di frutta Vera, Fresca e Cocca con frutta naturale.