Sono 1.004 in tutta Italia, di cui 88 nella Regione Campania, i comuni nei quali si andrà al voto per rinnovare la giunta comunale. A Bacoli, in provincia di Napoli, nonostante si sia cominciato a votare soltanto da qualche ora, già si registrano le prime irregolarità. Come riporta Il Mattino, infatti, il presidente di un seggio della frazione di Baia ha richiesto l'intervento dei carabinieri. Il motivo? Un cittadino è stato sorpreso all'interno della cabina atta al voto mentre, dopo aver espresso la sua preferenza, fotografa la scheda elettorale. A tradirlo sarebbe stato il flash delal fotocamera del suo smartphone.

Sul posto sono arrivati i carabinieri della locale stazione, che hanno sequestrato sia il cellulare che la scheda elettorale, accompagnando l'elettore in caserma. L'uomo, è solo questione di tempo, sarà con ogni probabilità denunciato alla Procura della Repubblica di Napoli. Il voto, come prassi in casi del genere, è stato annullato.