in foto: Commissariato di polizia San Paolo, Napoli.

Quattro adolescenti hanno tentato una rapina nei pressi dello Stadio San Paolo, a Fuorigrotta, a danno di un cittadino ucraino. Erano circa le 20 di venerdì 17 marzo, quando l'uomo è stato fermato dalla banda. I giovani criminali non hanno mostrato remore nell'usare un coltello, con cui hanno ferito l'uomo all'addome e alla gamba. È stata la vittima stessa a raggiungere il vicino commissariato di polizia San Paolo tra viale Augusto e via Gianbattista Marino. Le indagini sono cominciate immediatamente e hanno portato subito all'arresto di tre ragazzi di 14, 15 e 16 anni. I ragazzi si sono liberati del coltello, ma uno di loro aveva piccoli tagli sulle mani. Le autorità stanno cercando il quarto sospettato. La vittima della tentata rapina è ricoverata, ma, nonostante le ferite, non è in pericolo di vita.

Il giorno prima, giovedì 16 marzo, un'altra aggressione ad opera di una baby gang era stata denunciata a Scampia. In quell'occasione un quattordicenne e un diciassettenne sono stati denunciati per aver percosso con un bastone di legno un trentaseienne, "scelto" dai giovani criminali perché omosessuale.