Sono sempre maggiori le attenzioni della forze dell'ordine per contrastare il fenomeno della contraffazione alimentare e salvaguardare così la salute dei cittadini. A Giugliano, in provincia di Napoli, i carabinieri del Nas hanno sequestrato un noto supermercato che non rispettava le leggi vigenti in materia di igiene. Il blitz dei militari dell'Arma è scattato in via Marcheselle, al confine con il Comune di Villaricca: ad essere sequestrati sono stati due locali dell'esercizio commerciale, adibiti a centro di stoccaggio e conservazione dei beni alimentari, che erano abbandonati nella totale inottemperanza delle norme igienico-sanitarie vigenti. Inoltre, i carabinieri hanno anche sottoposto a fermo amministrativo 20 chili di alimenti (salumi, ma anche frutta secca) che erano sconfezionati e privi di qualsiasi indicazione di provenienza.