Una giornata a casa dei nonni poteva finire in tragedia per un bambino di soli due anni. Il piccolo stava giocando nell'abitazione dei parenti a Castellammare di Stabia, in provincia di Napoli, quando, non si sa come, ha ingoiato una moneta da due euro. Ad accorgersi di quanto stava accadendo è stata la nonna, che ha notato che il bambino era improvvisamente diventato rosso in viso e aveva difficoltà a respirare. Immediata la corsa all'ospedale San Leonardo, dove i medici si sono prodigati subito, data l'ostruzione delle vie aeree, per salvare la vita al bambino.

Il personale sanitario si è reso subito conto che la monete era rimasta incastrata in un posto difficile da raggiungere: hanno così trasportato subito il bambino in sala operatoria, intenzionati ad operarlo. Una volta che il bambino è stato sedato, però, gli otorini del nosocomio stabiese sono riusciti ad estrarre la moneta e a liberare le vie respiratorie, salvandogli di fatto la vita. Il piccolo di due anni è tornato a respirare e adesso è ricoverato nel reparto di Pediatria dove è tornato a giocare.