La terra torna a tremare ad Ischia: nella notte, una scossa di lieve intensità, pari ad 1.9 della scala Richter, è stata registrata dall'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia con epicentro a Lacco Ameno, poco distante dall'epicentro di quella 4.0 della scorsa notte, che ha causato 2 morti e 42 feriti a Casamicciola.

Fortunatamente la lieve entità della scossa non ha fatto registrare ulteriori danni, ed anzi sono pochi gli ischitani che l'hanno avvertita distintamente alle 5.04 di questa mattina. Non sono escluse, comunque, ulteriori scosse di assestamento nelle prossime ore, con lo sciame sismico che potrebbe continuare a lungo. La speranza, ovviamente, è che nessuna scossa sia eccessivamente alta, visto che è bastata una scossa di 4.0 (generalmente non considerata "pericolosa") per causare due morti, oltre quaranta feriti e danni strutturali a diversi edifici, molti dei quali crollati. E mentre infuriano le polemiche per le presunte irregolarità edilizie, la terra continua a tremare.