La pizza senza glutine non è soltanto rappresentativa di una ‘moda', quella del gluten free, che ormai ha preso piede anche in Italia, ma è soprattutto la necessità di offrire a chi il glutine non può davvero assumerlo, ovvero i celiaci, un prodotto sicuro e gradevole, nel rispetto – per quanto possibile – della tradizione.
La Masardona, uno dei luoghi per eccellenza della pizza fritta partenopea, produrrà a breve la sua ‘senza glutine'.

La storica pizzeria di via Giulio Cesare Capaccio, a due passi dalla Stazione centrale di piazza Garibaldi, a partire dal mese di aprile inizierà la vendita della nuova pizza, due mercoledì al mese. Le norme impongono una lavorazione e una cottura assolutamente indipendente e non contaminabile con le farine contenenti glutine.