La meningite torna a fare capolino a Napoli, a distanza di tempo dall'ultimo caso registrato. Questa volta, ad essere stato contagiato, è uno studente di 16 anni del Liceo Mercalli, istituto superiore in via Andrea D'Isernia, nel quartiere Chiaia, che adesso è ricoverato all'ospedale Cotugno, specializzato nella cura delle malattie infettive. A rendere noto l'accaduto, con una comunicazione inviata al corpo docente e ai genitori degli alunni, è lo stesso liceo scientifico, che annuncia l'interruzione delle lezioni per domani, lunedì 12 giugno, affinché possano essere attuate le procedure di profilassi, d'obbligo in casi del genere.

"Per il verificarsi di un presunto caso di rilevanza epidemiologica in una classe, lunedì 12 giugno, per l'intera mattinata, l'istituto resterà chiuso per la messa in atto delle misure di profilassi sanitarie previste" si legge nella nota, come riporta Il Mattino. "La situazione è sotto controllo. Aspettiamo che la Asl ci dia ulteriori indicazioni sul da farsi ed evitiamo inutili allarmismi" ha detto invece il preside dell'istituto, Pasquale Cava.