Incidente a bordo di un autobus della linea 191, a Napoli. Una plafoniera lunga circa due metri si è staccata dalla sua sede cadendo addosso a un passeggero. Fortunatamente il ragazzo colpito non è rimasto ferito nella circostanza. L'episodio, però, denunciato dal sindacalista dell'Unione sindacale di base Adolfo Vallini, alimenta le polemiche sulle condizioni dei mezzi pubblici dell'Azienda napoletana mobilità.

Condizioni che, come denunciato da alcuni dipendenti di Anm che da giorni protestano contro l'azienda, sono pessime: "Quella dei conducenti è stata e resta una battaglia di civiltà a tutela dell'incolumità degli utenti e della sicurezza dell'esercizio", spiega lo stesso Vallini in un post su Facebook. Le proteste dei conducenti hanno di fatto paralizzato Napoli negli ultimi cinque giorni, anche se nella giornata odierna i disagi sono stati minori: molti autobus hanno circolato regolarmente, mentre qualche problema in più si è registrato per quanto riguarda la linea 1 della metropolitana. Il sindaco Luigi De Magistris negli scorsi giorni si era detto "incazzato" per lo sciopero dei conducenti, definendolo "ingiustificato".