Continua il pugno duro delle forze dell'ordine per cercare di reprimere il fenomeno dei parcheggiatori abusivi, da decenni una delle vere e proprie piaghe di Napoli. L'Ufficio Prevenzione Generale della Polizia di Stato, con la collaborazione di tutti i commissariati della città, durante attività investigativa sul territorio volte ad ottenere una mappatura delle zone in cui il fenomeno si presenta con maggiore intensità, hanno condotto una operazione che ha portato non solo all'elevazione di 129 sanzioni pecuniarie, ma all'allontanamento di ben 12 parcheggiatori abusivi dalla città, in quanto esercitavano un'attività illecita.

I 12 soggetti sono stati così destinatari del decreto Minniti in materia di sicurezza urbana, che prevede il cosiddetto daspo urbano per cui costituisce un potenziale pericolo ad essa. Il provvedimento di allontanamento varia di durata a seconda del destinatario: fino a sei mesi per gli incensurati, mentre dai sei mesi ai due anni per chi, negli ultimi 5 anni sia stato condannato con sentenza di appello o definitiva per reati contro la persona o il patrimonio.