Era il 21 dicembre del 1991 quando usciva nelle sale di tutt'Italia "Pensavo fosse amore e invece era un calesse", l'ultimo film scritto e diretto interamente da Massimo Troisi, l'ultimo che avrebbe avuto Napoli come contesto. Quattro anni dopo Troisi ci avrebbe lasciato. E la canzone che faceva da sottofondo a quel bel film, "Quando", scritta da Pino Daniele insieme alle altre tracce che fanno parte della colonna sonora del film è oggi riconosciuta, insieme a " ‘O ssaje comme fa ‘o core" come canzone-simbolo dell'amicizia tra i due artisti, entrambi dal cuore fragile, entrambi prematuramente scomparsi.

C'è ora un evento su Facebook di tre persone che a vario titolo, sui social network e non solo, hanno sempre dimostrato di avere molto a cuore l'impegno civico per la città ma anche la tutela del ricordo di tutte le cose belle prodotte da Napoli o da napoletani, ovvero Luca Delgado, Francesco Andoli e Stefano Maria Capocelli per ricordare canzone e film. "Il 21 dicembre – si legge . chiunque vorrà ricordare l'emozione di quella collaborazione artistica, potrà partecipare a questo evento e far suonare ovunque la canzone, tra le 18:00 e le 23.59. Per strada, negli uffici, nelle case, nelle auto: sarebbe bello se per tutta la città di Napoli (e non solo), si potesse ascoltare la magia creata da Massimo e Pino". In previsione anche una proiezione speciale del film.