in foto: Noemi Letizia al suo compleanno con la madre, il padre Elio e Silvio Berlusconi

Noemi Letizia si sposa: la ragazza si unirà con il suo compagno Vittorio Romano con rito civile (nonostante la sua famiglia sia religiosissima) nel Comune di Massa Lubrense il prossimo 23 giugno, come si evince dalle pubblicazioni di matrimonio che Fanpage.it è riuscita a visionare in anteprima. Noemi diventò un personaggio pubblico il 29 aprile 2009, quando Silvio Berlusconi, allora presidente del Consiglio, partecipò alla sua festa di diciottesimo compleanno, scatenando i media di tutto il mondo. A fare scalpore anche il nome con cui Noemi era abituata a chiamare Berlusconi: “Papi”, che poi fu affibbiato alle donne che ruotavano attorno all’ex cavaliere, definite dai media “Papi girl”.

Da allora è passata molta acqua sotto i ponti. Noemi è cresciuta, si è diplomata all’istituto per il turismo e la moda di Portici, la città dove risiedeva con la sua famiglia, ha provato a lanciare una sua linea di abbigliamento e profumi (senza particolare fortuna), si è laureata in psicologia nell’ottobre del 2015. La svolta della sua vita è avvenuta, però, quando ha conosciuto, nel 2011, Vittorio Romano, di cui si è innamorata.

Vittorio, giovane avvocato classe 1981, rampollo di una famiglia molto in vista a Napoli ha in comune con Noemi l’amicizia con Silvio Berlusconi, che alcuni anni fa lo ha nominato responsabile delle politiche di promozione e sviluppo dei Club Forza Italia nel Mezzogiorno. Si è molto discusso di una sua possibile candidatura alle scorse regionali nel centrodestra, ma poi non se ne è fatto nulla.

Vittorio è figlio di Valerio Romano, imprenditore e campione olimpico di vela nel 1984 e nel 1988; la madre è Vicki de Dalmases, già responsabile delle relazioni internazionali dell’ex presidente della Regione Campania negli anni in cui Antonio Bassolino era presidente. Secondo indiscrezioni, la famiglia Romano avrebbe osteggiato in un primo momento la relazione tra Vittorio e Noemi, che ben presto sono andati a convivere in una bella casa a Posillipo. Vittorio, infatti, usciva da un matrimonio contratto quando era molto giovane, che era durato poco e finito in modo burrascoso.

L’unione tra Vittorio e Noemi è stata allietata dalla nascita di due figli: prima la piccola Beatrice Vittoria, che oggi ha quattro anni, e poi Valerio, che porta il nome del nonno, nato alla fine del 2014. Valerio ha avuto un padrino di battesimo di eccezione: proprio Silvio Berlusconi, che poi ha ospitato la festa nella sua villa di Arcore. Ottenuto il divorzio un annetto fa, Vittorio è pronto a sposare Noemi.