Caterina non riesce a tornare sulla spiaggia, una grossa onda l'ha portata lontano e la corrente la sta trascinando sempre più al largo. Insieme alla bambina, otto anni, c'era la sorellina più grande. Il papà, che le sorvegliava dalla riva mentre si facevano il bagno, riesce a raggiungere lei, ma non Caterina. In suo soccorso si tuffa subito il cane ‘bagnino' Lux. E' lui l'eroe che riesce a mettere in salvo la bambina.

La storia di Caterina, salvata in mare dal labrador ‘bagnino' Lux.

L'incidente, con lieto fine, si è verificato a Palinuro, provincia di Salerno, a mezzogiorno di ieri. Caterina è stata salvata dal cane Lux, Unità Cinofila Operativa della Scuola Italiana Cani Salvataggio, in servizio di pattugliamento, insieme alla sua conduttrice, presso la spiaggia Le Saline di Palinuro. Il labrador ‘bagnino' si è tuffato in mare, ha imbragato la bambina che annaspava tra le onde e ha nuotato fino a riva mettendo in salvo Caterina e riaffidandola alla sua famiglia. La bimba, dopo un lungo pianto, ha voluto abbracciare per primo Lux, il suo salvatore. Fino a ieri aveva paura dei cani. "Non eravamo mai riusciti a farle vincere la diffidenza verso i cani, ma da oggi sarà tutto diverso”, hanno commentato la mamma e il papà della bimba.

La fotografia di Caterina e del cane Lux è stata pubblicata sulla pagina Facebook della SICS – Scuola Italiana Cani Salvataggio – Tirreno.