Tragedia nella mattinata di ieri – giovedì 15 giugno – a Campolongo, comune in provincia di Salerno sul litorale di Eboli. Qui una donna incinta alla ventiquattresima settimana, ha partorito in casa all'improvviso, senza nessun tipo di assistenza medica. Il piccolo nato estremamente prematuro è deceduto dopo tre ore. Sul posto il personale sanitario della Saut 118 e della Croce Bianca di Salerno, che hanno soccorso la donna, una 41enne di nazionalità ucraina, trasferita d'urgenza in ambulanza all'ospedale di Battipaglia, dove mamma e figlio sono stati ricoverati in prognosi riservata nel reparto di rianimazione. Il neonato ha lottato fino quando il suo cuore ha smesso di battere. Sul corpo del piccolo appena nato sarà eseguita l'autopsia per stabilire con certezza le cause del decesso del neonato.