Nelle celle frigorifere del ristorante c'erano cibi destinati ai clienti in cattivo stato di conservazione, in particolare una grande quantità di pesce avariato. Per questo la cucina di un noto albergo di Sant'Angelo, nel comune di Serrara Fontana, sull'isola di Ischia, è stata chiusa dai carabinieri della stazione locale su disposizione dei veterinari dell'Asl Napoli 2. I militari hanno denunciato il titolare dell'hotel per frode nel commercio e alimenti in cattivo stato di conservazione.

Nei frigoriferi del ristorante sono stati trovati oltre 400 chili di alimenti, destinati ai clienti, in cattivo stato di conservazione. Sono stati inoltre sequestrati più di tre chili di pesce avariato e quasi cinque chili di derrate alimentari sprovviste delle indicazioni di tracciabilità necessarie per legge.