in foto: Foto dalla pagina Facebook di Silvio Irilli

Un murales per aiutare i piccoli bambini malati di tumore a combattere la loro battaglia. Nell'ospedale universitario San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona di Salerno, i muri del ‘bunker' del reparto di Radioterapia Pediatrica, sono stati trasformati in acquario, grazie ai pennelli dell'artista Silvio Irilli (che ha realizzato interventi simili in altri ospedali): pesci, delfini, alghe per regalare qualche distrazione e maggiore serenità ai giovanissimi pazienti che stanno conducendo la loro battaglia contro il cancro, proprio nel reparto in cui si trovano soli anche per diverse ore. L'iniziativa è stata realizzata grazie al contributo dell’Associazione Oncologia Pediatrica e Neuroblastoma Open-Onlus e dell’Associazione “Trenta ore per la vita”.