Il prossimo mercoledì, l'8 marzo, giorno in cui si festeggia la festa delle donne, si prospetta un giorno sempre più nefasto per il trasporto pubblico a Napoli. Dopo lo stop annunciato per il trasporto su ferro dell'Eav (Circumflegrea, Cumana e Circumvesuviana), anche l'Anm, l'altra azienda che gestisce il trasporto pubblico in città, ha aderito allo sciopero generale di 24 ore indetto dalla sigla sindacale Usb.

Per quanto riguarda gli autobus, i tram e i filobus, saranno garantite le partenze dalle ore 5.30 alle 8.30 e dalle 17 alle 20, con una frequenza di 30 minuti. La Linea 1 della metropolitana, invece, l'ultima corsa da Piscinola sarà effettuata alle 9.14, mentre da Piazza Garibaldi alle 9.18. Nella fascia pomeridiana la prima corsa prevista da Piscinola sarà quella delle 17.29 e da Garibaldi alle 18.09. L'ultima corsa, dai due capolinea, è garantita rispettivamente alle 19.44 e alle 19.48. Le Funicolari di Chiaia, Montesanto e Mergellina effettueranno l'ultima corsa prima dello sciopero alle 9.20 con termine corsa alle 19.50.