Non ha risparmiato nemmeno il marciapiede la voragine che si è aperta nella notte in via Crispi, strada del quartiere Chiaia a due passi da piazza Amedeo. La buca, ampia circa 15 metri, ha interessato quasi la totalità della carreggiata e ha costretto il Comune di Napoli ad interdire la strada non solo al traffico automobilistico, ma anche a quello pedonale. La chiusura di via Crispi, importante arteria stradale di Napoli, che mette in collegamento diverse zone della città, questa mattina ha paralizzato il traffico automobilistico.

Intanto, nella zona, c'è la preoccupazione che la voragine possa causare danni maggiori al fondo stradali e compromettere addirittura la stabilità degli edifici che sorgono nella porzione di via Crispi interessata. "La condotta è grande e può trascinarsi dietro la strada, minare la stabilità dei palazzi. Occorre tenere chiusa la strada e procedere tempestivamente. Non si tratta di un qualsiasi avvallamento. I tecnici della municipalità hanno compiuto sopralluoghi che hanno messo in luce la criticità della situazione" ha detto Francesco de Giovanni, presidente della I Munucipalità di Napoli, in una nota inviata a Palazzo San Giacomo.