Ancora un arresto, dopo quello avvenuto nei giorni scorsi, per vendita di sostanze stupefacenti ai baretti di San Pasquale a Chiaia, la zona della movida partenopea, frequentata ogni fine settimana – ma anche nei giorni feriali – da tanti giovanissimi. Questa volta però, sorpreso a spacciare cocaina è stato un ragazzo di appena 16 anni. Gli agenti della Polizia di Stato del commissariato San Ferdinando lo hanno intercettato verso le 23 di ieri sera, in vico Striano, mentre prendeva 20 euro da un uomo, cedendogli una dose di cocaina.

A quel punto gli agenti sono entrati in azione, bloccando il 16enne. Durante la perquisizione, il baby pusher è stato trovato in possesso di altre 9 dosi di cocaina e di 170 euro, ritenuti provento dell'attività illecita. Il giovane è stato così arrestato per detenzione di sostanze stupefacenti finalizzate allo spaccio, accompagnandolo nel centro di prima accoglienza dei Colli Aminei.