Ormai sembra notizia certa: Steven Spielberg, il regista di premio Oscar tra le stelle del cinema mondiale, forse già a maggio girerà alcune scene del suo nuovo film alla Reggia di Caserta. Qui, nel palazzo che fu dei Borbone, verranno ricreati gli interni della corte di Papa Pio IX a Roma. Il film che il regista americano si appresta a girare racconta infatti la vicenda di Edgardo Mortara (il titolo del film ‘The Kidnapping o Edgardo Mortara'). Nel film reciteranno star del calibro di Mark Rylance, Oscar Isaac e Isaac Eshete.

Mortara, figlio di una famiglia di mercanti ebrei residenti nel ghetto di Bologna, viene battezzato nel 1858 da una domestica all'insaputa dei genitori durante una grave malattia del piccolo. Quando la notizia divenne pubblica Edgardo venne sottratto alla famiglia per essere educato e allevato nella fede cattolica a Roma, così come previsto dalle leggi dello Stato Pontficio. La vicenda divenne oggetto di un'aspra polemica internazionale, probabilmente ultimo caso di battesimo forzato di un bambino di religione ebraica.

La Reggia di Caserta fu utilizzata per riprodurre gli interni del vaticano per un altro colossal di Hollywood, ‘Mission Impossible 3', ma anche per molte delle scene di ‘Angeli e Demoni', il film tratto dall'omonimo romanzo di Dan Brown. Qui George Lucas ha girato alcune delle scene del di due episodi della saga di Star Wars ‘La minaccia fantasma' e ‘La guerra dei cloni', tra il 1997 e il 2000.