"Negli ultimi 20 giorni sono morti 8 bambini a causa di tumore". È questa la straziante denuncia di alcune madri che fanno parte del comitato "Vittime della Terra dei Fuochi", l'associazione che chiede giustizia per le vittime, troppo spesso giovanissime, morte a causa dell'avvelenamento di quella terra martoriata dai rifiuti e dai roghi tossici tra le province di Napoli e Caserta.

Il comitato, questa mattina, si è riunito all'esterno degli uffici della Prefettura di Napoli, dove ha organizzato un sit-in di protesta per chiedere maggiore attenzione da parte delle istituzioni sulla tragedia della cosiddetta Terra dei Fuochi. "Questi bambini – hanno dichiarato le madri – non riposeranno mai in pace. Per loro non c'è giustizia". Come riferito dalla stessa associazione, le vittime degli ultimi 20 giorni avevano tra i 7 mesi e gli 11 anni.