Macabra scoperta questa mattina a San Gregorio Matese, nella provincia di Caserta. Il cadavere di un uomo di 40 anni è stato ritrovato in località Miralago, a pochi chilometri dal confine tra Campania e Molise. Stando a quanto si apprende, il corpo rinvenuto appartiene a Pietrangelo Serino, scomparso venerdì scorso dalla sua casa di Guardiaregia, proprio in Molise. A ritrovare il cadavere del 40enne sono stati gli uomini del Soccorso Alpino, della Protezione Civile, i vigili del fuoco e i militari dell'Arma dei carabinieri.

Serino si era allontanato venerdì 4 agosto dalla sua abitazione a bordo della sua auto, che era poi stata rinvenuta poco dopo. L'ultimo avvistamento dell'uomo, segnalato alle forze dell'ordine, era avvenuto alla Diga di Arcichiaro, sempre in Molise. Sconvolti amici e parenti, che ancora non si spiegano cosa sia potuto accadere a Pietrangelo. Intanto, c'è ancora stretto riserbo sulle cause della morte: è probabile che, nelle prossime ore, sul copro di Pietrangelo Serino verrà effettuata l'autopsia per stabilire quale sia stata la causa del decesso.