Piazza Garibaldi sempre più pericolosa: reagisce alla rapina, ferito con una coltellata
A Napoli sotto sequestro dei Nas 6.000 litri di vino illegale
Napoli, è già boom di turisti a San Gregorio Armeno: quest'anno va di moda il "presalbero"
Napoli, paziente intubata tra le formiche: parte una colletta per farla tornare a casa
Lutto a Napoli: è morto Gennaro Improta, professore all'Università Federico II
Accuse ai giornalisti, il caso Luigi Di Maio davanti al Consiglio di disciplina dell'Odg
Concerto Claudio Baglioni a Eboli, nel bagno non ci sono maniglie: musicista resta chiuso per mezz'ora
Matteo Salvini torna a Napoli: vertice in prefettura sulla sicurezza
Paziente intubata sommersa dalle formiche: sospeso un medico e tre infermieri
La caccia 'col trucco': dispositivi elettronici per attrarre gli uccelli e ucciderli
Ponticelli: maltrattava la moglie da 3 anni. I carabinieri arrestano marito violento
Napoli, orrore al San Giovanni Bosco: paziente intubata sommersa dalle formiche
Ricoperta di formiche all'ospedale di Napoli, stanza chiusa e reparto bonificato
Parla Arturo, accoltellato alla gola da una baby gang: "9 anni sono pochi, volevano ammazzarmi"
Vincenzo De Luca: "Matteo Salvini in confronto ai 5 Stelle è un gigante"
Matteo Salvini telefona ai 'parroci di frontiera': "Presto sarò a Napoli"
Luci d'Artista Salerno 2018: inaugurazione senza De Luca e senza bagno di folla
Caserta, folla commossa ai funerali del carabiniere investito dal treno
Il business dei rifiuti in Campania non è mai finito: nuova indagine della procura di Napoli
Il business dello smaltimento dei rifiuti documentato nel marzo scorso dall'inchiesta di Fanpage.it "Bloody Money" non è mai finito: la Procura di Napoli ha aperto un nuovo filone d'indagine che punta a scoprire un illecito condizionamento delle funzioni pubbliche deputate alla gestione del ciclo dei rifiuti in Campania. Coinvolti comuni e società partecipate di Regione Campania e Città Metropolitana.
Quando offesero me da bambina e pensai: "Perché non sono nata bianca?"
Nei giorni scorsi una bimba di 3 anni in un video ha raccontato, insieme al papà, di come all'asilo i suoi compagni di scuola la chiamino "cacca" a causa della sua pelle scura. Questa storia mi ricorda di aver vissuto una vicenda simile alle scuole medie. Dopo esperienze del genere arrivi anche a chiederti: "Ma perché non sono bianca?". La vera risposta me la sono data qualche anno dopo...