Da Noemi all'Ospedale Pellegrini: a Napoli si spara sui bambini e nessuno dice niente
Da Noemi ai ragazzi arrivati feriti e poi scappati dall'Ospedale Pellegrini questa notte: a Napoli si spara sui minorenni. Ma dov'è la novità? Non c'è. Crescere in questa città è un affare sempre più complicato, sempre meno conveniente. A tratti impossibile. E le Istituzioni si girano dall'altra parte.
Napoli e la camorra che spara all'impazzata. Cosa si aspetta, l'ennesimo morto innocente?
Da piazza Nazionale all'ospedale Pellegrini, le sparatorie di camorra fanno feriti tra i semplici passanti, persone la cui unica colpa è quella di trovarsi nel posto sbagliato al momento sbagliato. Ma cosa si aspetta per ammettere l'emergenza e intervenire? Dobbiamo piangere l'ennesima vittima innocente?
I boss, il prete e la Madonna: storia di Antonio Iovine e Michele Zagaria tra Lourdes e Medjugorje
Tra religione, superstizione e messaggi malavitosi in codice: la storia dei Casalesi è costellata di rapporti con sacerdoti e gruppi di preghiera. Anche per questo motivo un luogo sacro ai cattolici come Medjugorje è finito nel mirino delle mafie campane in cerca di profitti e desiderose di sfruttare la fede popolare per far quattrini.
È la scuola il vero reddito di cittadinanza
La parete di una scuola in provincia di Napoli crolla come cartapesta. Lo stato delle scuole, nonostante le diverse promesse dei diversi governi rimane pietoso con una grave carenza soprattutto in Meridione. Allora la domanda, forse la provocazione è: e se fossero davvero le scuole a essere l'unico reddito di cittadinanza di cui abbiamo bisogno?