in foto: Immagine d'archivio

Sarà la magistratura di Napoli a chiarire le esatte circostanze della morte di una donna di 89 anni che secondo  una denuncia presentata dai familiari sarebbe caduta da una barella in una clinica del Napoletano dove era ricoverata e che poi e' morta in ospedale, a Napoli, dove era stata trasportata d'urgenza. L'anziana – della vicenda riferiscono si trovava ricoverata per una cistite.

Poi, il dramma. Secondo quanto riportato nella denuncia firmata dai familiari alla polizia c'è stata dapprima la caduta, poi il trasferimento ed il decesso tre giorni dopo. In seguito alla denuncia, il magistrato ha disposto il sequestro della salma per l'effettuazione dell'autopsia.