Il quadro della Madonna custodito nel Santuario di Pompei
in foto: Il quadro della Madonna custodito nel Santuario di Pompei

Il mese di ottobre è ricco di celebrazioni al Santuario della Beata Vergine di Pompei, nella provincia di Napoli: i fedeli e la città tutta si preparano a rendere omaggio alla Madonna. All'inizio del mese di ottobre, la città mariana viene presa d'assalto da migliaia di persone: oltre alla Supplica, infatti, si tiene anche un altro evento importante all'interno del Santuario: la Discesa del Quadro. L'evento si celebra, come la Supplica, due volte l'anno: il 13 novembre, ovvero nell'anniversario dell'arrivo del quadro nel Santuario, e il primo venerdì di ottobre, ovvero quello che precede la prima domenica del mese, in cui i fedeli si raccolgono nel Santuario per la Supplica.

Che cos'è la Discesa del Quadro

Ma in cosa consiste esattamente il rito della Discesa del Quadro? Come detto, due volte l'anno, il quadro raffigurante la Beata Vergine Maria viene posizionato ai piedi dell'altare maggiore del Santuario: migliaia di fedeli si recano dunque in pellegrinaggio per baciare la tela e rendere così omaggio alla Madonna.

La storia del quadro della Beata Vergine

La Discesa del Quadro è una cerimonia che, come detto, si ripete ogni anno. Ma cosa celebra esattamente? In sostanza, la nascita vera e propria della Pompei che oggi conosciamo. Nel 1875, infatti, il suo fondatore, il Beato Bartolo Longo, affidò ad un carrettiere il quadro raffigurante la Madonna perché lo portasse da Napoli, dove gli era stato regalato, fino a Valle di Pompei, nel Santuario che stava facendo edificare. Per celebrare questo avvenimento, sin dagli anni Settanta, nel Santuario il quadro viene messo "a disposizione" dei fedeli, che possono così rendere grazie alla Madonna.