Una scoperta che è l'emblema del degrado e dell'inciviltà. Questa mattina, a Paestum, nella provincia di Salerno, gli operai della Comunità Montana e i dipendenti della Paistom, azienda speciale municipalizzata, hanno rinvenuto un frigorifero sotterrato nel terreno. La grande massa ferrosa, ormai arrugginita, era stata occultata in una buca nel terreno, sulla quale poi erano cresciute erbacce, arbusti e rovi. Gli operai, che da giorni sono impegnati nella pulizia delle aree intorno alla cinta muraria degli Scavi archeologici di Paestum, hanno riscontrato non poca difficoltà a dissotterrare l'ingombrante elettrodomestico, che verrà trattato come rifiuto speciale e smaltito in maniera legale.