I dipendenti dell'Anm, l'Azienda napoletana per la mobilità, una delle aziende che si occupa del trasporto pubblico a Napoli, sono di nuovo sul piede di guerra. I lavoratori questa volta attaccano il sindaco della città, Luigi de Magistris, e il piano di salvataggio dell'azienda, sull'orlo del fallimento. Su molti autobus Anm, infatti, questa mattina sono stati affissi dei volantini con un'immagine di Pinocchio – il bugiardo per eccellenza creato dalla penna di Carlo Collodi – e una frase emblematica: "Se la stampa non dice la verità, allora ci pensiamo noi. Il sindaco, nelle sue interviste ai tg e alle radio, afferma di aver innalzato la qualità del servizio di trasporto pubblico. Il nuovo piano industriale non prevede l'investimento di nemmeno per l'acquisto di nuovi autobus".

I dipendenti dell'Azienda napoletana per la mobilità, all'inizio di marzo, avevano già largamente dimostrato il proprio dissenso bloccando per quasi una settimana intera gli autobus e creando tantissimi disagi agli utenti.