Un ragazzo entra in un bar con gli amici. Seduto al tavolino con loro, poco dopo, si accorge che poco più in là c'è sua madre in compagnia di un uomo che non è suo padre. Non è l'incipit di un film, ma quello che è successo, come racconta Internapoli, ieri pomeriggio in un bar sulla Circumvallazione Esterna di Napoli, in una zona compresa tra i comuni di Giugliano e Mugnano. Il ragazzo, senza destare sospetti tra i suoi amici e senza allertare la madre, ha aspettato che la donna uscisse dal locale insieme all'uomo misterioso e ha trovato una scusa per allontanarsi.

Ha cominciato così a pedinare l'auto costringendo, a pochi metri dal bar, l'uomo ad accostare. Ne è nata così una violenta discussione: il ragazzo ha cominciato ad insultare la madre, apostrofandola con epiteti poco lusinghieri, poi la sua rabbia si è riversata sull'uomo, l'amante, sotto forma di ingiurie che molto presto si sono trasformate in schiaffi e percosse.