Scene di ordinaria follia a Ercolano, paese dell'area Vesuviana in provincia di Napoli. Un uomo del posto, un 56enne, ha aggredito due agenti della Polizia Municipale che gli avevano chiesto di spostare l'auto: il veicolo dell'uomo, infatti, era di intralcio al traffico. Quando i vigili urbani, in corso Resina, si sono avvicinati alla vettura, all'interno della quale c'era il 56enne, comunicandogli che questa andava spostata, l'uomo è sceso dal veicolo e si è scagliato contro gli agenti.

I due vigili sono stati portati da un'ambulanza al Pronto Soccorso dell'ospedale Maresca di Torre del Greco, dove il personale medico gli ha diagnosticato ferite e contusioni guaribili in 5 giorni. Il 56enne è stato invece arrestato dai carabinieri della locale tenenza e sarà giudicata con rito direttissimo.

Il sindaco di Ercolano vicino ai due agenti feriti.

Ciro Buonajuto, il primo cittadino di Ercolano, ha voluto esprimere la propria vicinanze e solidarietà ai due vigili urbani vittime dell'aggressione, condannando il deplorevole gesto del concittadino: "Quello che è successo è inaudito. A nome dell'intera amministrazione comunale ho immediatamente espresso al comandante della Polizia Municipale la più piena solidarietà per questo raccapricciante episodio. Allo stesso tempo, gli ho chiesto di proseguire con ancora più determinazione le operazioni di contrasto alla sosta selvaggia e alle irregolarità nel deposito dei rifiuti in strada: non saranno poche bestie a intimidirci e a fermare la nostra lotta alle illegalià".