Aggiornamento ore 22.30: ci sono almeno tre fronti del fuoco. Oltre le ville di via Caravaggio nella zona alta di Fuorigrotta, evacuati gli stabili dal civico 72 al civico 80 di via Manzoni sulla collina di Posillipo. In via Enea Zanfagna, sempre a Posillipo evacuato un edificio minacciato dalle fiamme che preoccupano anche l'Eremo dei Camaldoli. In via Cavalleggeri le fiamme sono arrivate ad oltre 30 metri d'altezza superando i palazzi. Le autobotti dei pompieri – lo testimoniano i reporter di Fanpage.it – sono rimaste senza acqua. Il tutto mentre i tizzoni ardenti cadendo accendono altri piccoli focolai.

Grosso incendio in via Caravaggio a Fuorigrotta.

Un grosso incendio alimentato dal caldo e dal vento che spira sulla città è divampato poco dopo le ore 19 parco di una villa ai civici 107 e 109 di via Caravaggio, zona Fuorigrotta. Alta colonna di fumo e fuoco visibile anche a distanza. Sul luogo, sollecitati da residenti e passanti sono inizialmente intervenuti polizia di Stato e polizia Municipale.

Dalla villa interessata dal grosso rogo sono state portate fuori alcune bombole di gas. Molte le chiamate anche alla redazione napoletana di Fanpage.it per segnalare un presunto tardivo intervento di pompieri. Molte autobotti erano impegnate con un altro rogo nella zona Flegrea. In realtà i pompieri sono intervenuti con difficoltà anche visto il vento spinto da Nord-Est che rendeva difficoltosi gli interventi di spegnimento e che ha creato una vera e propria barriera di fuoco. Al momento non si segnalano danni per le persone. mentre sono molti i danni alle cose in zona.

A Pozzuoli evacuati due edifici.

Sempre oggi altro rogo ma nella zona puteolana: due edifici sono stati evacuati per precauzione nel quartiere di Monterusaciello, a Pozzuoli, in seguito al propagarsi delle fiamme di un incendio che dalle prime ore del pomeriggio interessa ettari di terreno a macchia mediterranea in località Torre Santa Chiara, tra via Caldieri e via Deledda. Per motivi di sicurezza le forze di polizia, di concerto con i vigili del fuoco e la Protezione Civile, hanno fatto evacuare gli stabili di residenza popolare ed alcune piccole abitazioni. L'intervento massiccio dei vigili del fuoco, sostenuti dalla Protezione Civile comunale e da numerosi volontari, ha consentito di circoscrivere il tutto.