La comunità di Raviscanina, in provincia di Caserta, è sconvolta dalla tragica morte di Raffaele Pinelli, 32 anni, deceduto questa notte in un ospedale napoletano presso il quale era ricoverato dopo aver avuto un incidente stradale a bordo della sua moto, lo scorso 22 luglio, proprio nella cittadina di cui era originario. Il 32enne, ricoverato in un primo momento all'ospedale di Piedimonte Matese, dove gli erano state apportate le prime cure, era stato trasferito nel nosocomio napoletano, ma le sue condizioni erano apparse subito critiche al personale medico. Questa notte, dopo circa due settimane di agonia, Raffaele è morto.

L'incidente che è costato la vita a Raffaele.

Come detto, era il 22 agosto scorso quando Raffaele, a bordo della sua moto, stava percorrendo una strada di Raviscanina quando, per cause ancora poco chiare, ha impattato un altro motociclo: lo scontro è stato violentissimo e le condizioni del 32enne, ai sanitari del 118 che l'hanno soccorso, sono sembrate immediatamente critiche, a causa dei numerosi traumi riportati nell'impatto con l'altro ciclomotore e con l'asfalto.