L'ospedale Pascale di Napoli si conferma centro di eccellenza nella cura delle malattie oncologiche. Il nosocomio napoletano, che fa parte dell'Istituto Nazionale Tumori, sarà l'unica struttura in Italia a sperimentare il vaccino per la cura del tumore al seno, a partire dal 2018. Si tratta di una terapia che, se dovesse dare i risultati sperati, rivoluzionerebbe completamente la cura del cancro mammario: il vaccino anti Globo H-KLH verrà somministrato alle pazienti affette da tumore cosiddetto triplo negativo (una forma molto aggressiva della malattia) a seguito dell'intervento chirurgico di asportazione della massa tumorale, garantendo così un trattamento meno invasivo e più efficace.

"La disponibilità del vaccino al Pascale si prospetta come grande opportunità per le pazienti con tumore mammario di avere accesso a trattamenti ad alta innovatività. I vaccini terapeutici mirano a scatenare una risposta immunitaria altamente specifica contro il tumore, in teoria potenzialmente più efficace e con meno effetti collaterali" ha detto Michelino De Laurentiis, direttore di Oncologia medica senologica al Pascale. Per ora sono stati presentati soltanto i risultati preliminari, a Chicago, durante i convegno dell'American Society of Clinical Oncology. Il Pascale sarà l'unica struttura ospedaliera italiana ad avviare la sperimentazione.