Momenti di paura, nel pomeriggio di ieri, nel quartiere napoletano di Fuorigrotta. Un uomo di 44 anni, dopo una furiosa lite con la moglie, ha aperto il rubinetto del gas con l'intenzione di far esplodere l'appartamento, nel quale abita anche l'anziana suocera. La figlia della coppia, però, che abita poco distante, ha allertato il 113, lasciando la comunicazione aperta in modo che i poliziotti ascoltassero le ingiurie del 44enne contro moglie e figlie e la sua intenzione di far saltare in aria la casa.

Sul posto sono immediatamente intervenuti due agenti che, giunti nell'appartamento, hanno immediatamente chiuso il rubinetto del gas. Poi, con qualche difficoltà, dopo una colluttazione, sono riusciti a bloccare ed arrestare il 44enne, che nel frattempo era sceso in strada nel tentativo di darsi alla fuga. Gli agenti hanno riportato ferite giudicate guaribili in cinque giorni, mentre l'uomo è stato giudicato questa mattina con rito direttissimo.