Buone notizie per i napoletani che, nel fine settimana che comincerà domani, potranno avere una tregua dal caldo asfissiante che da oltre un mese stringe nella morsa la città. Caronte infatti – l'anticiclone proveniente dalle coste africane che ha portato l'Italia a temperature record e ad un giugno mai così caldo da 150 anni a questa parte – allenterà la presa su Napoli, sul Sud e sul Paese in generale, dirigendosi leggermente verso Ovest e così consentendo allo stivale di smettere, almeno per un po', di boccheggiare.

Come afferma Antonio Sanò, fondatore e direttore del portale IlMeteo.it, a Napoli e nel Mezzogiorno il sole splenderà ancora alto nel cielo e il caldo persisterà ancora: a partire da domani, però, sabato 15 luglio, l'allontanamento di Caronte dalla Penisola comporterà una leggera diminuzione delle temperature, che dovrebbero abbassarsi anche di . La tregua si estenderà anche alla giornata di domenica 16, dove le temperature più contenute offriranno anche un riparo dall'afa.

Questa nuova condizione atmosferica che, come detto, a Napoli e al Sud farà scendere la colonnina di mercurio di qualche grado, al Centro-Nord sarà maggiormente avvertita. Sono previsti infatti, già dal pomeriggio di oggi, venerdì 14 luglio, piogge diffuse anche sotto forma di rovescio temporalesco, soprattutto nella zona centro-orientale del Paese. In serata e, poi, a partire da domani, i temporali si sposteranno anche sugli Appennini centro-meridionali, mentre domenica, invece, le piogge arriveranno ad interessare anche le montagne di Sicilia e Calabria.